LINGUA ITALIANA (CURR. TURISMO) | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

LINGUA ITALIANA (CURR. TURISMO)

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
13209

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2022/2023
Insegnamento (nome in italiano): 
LINGUA ITALIANA (CURR. TURISMO)
Insegnamento (nome in inglese): 
Italian Language (Curr. Cultural turism)
Tipo di attività formativa: 
Altra attività formativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
LINGUISTICA ITALIANA (L-FIL-LET/12)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
3
Responsabile della didattica: 
Federica Annamaria VENIER

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
18
Ore di studio individuale: 
57
Ambito: 
Ulteriori conoscenze linguistiche
Prerequisiti

Superamento del tolc iniziale di italiano; in caso non sia stato superato, occorre assolvere l'OFA di italiano (esami a maggio/giugno e settembre) prima di poter sostenere l'esame di Lingua Italiana.

Obiettivi formativi

Fornire gli strumenti per valutare le proprie conoscenze dell'italiano, in termini grammaticali, lessicali e testuali.

Contenuti dell'insegnamento

Si daranno i fondamenti della morfologia e della sintassi italiana, fornendo così un quadro sintetico della grammatica della nostra lingua. In particolare, ci si soffermerà sulle parti del discorso e le loro caratteristiche morfologiche, e sulla sintassi della frase semplice e della frase complessa; inoltre si dedicherà attenzione alle cosiddette frasi marcate e ai loro contesti d’uso.
Per una tale sintesi, si presuppongono le conoscenze grammaticali acquisite nel corso degli studi precedenti.
Accanto a questi temi, si affronteranno problematiche linguistiche relative all’uso dell’italiano. In particolare, ci si concentrerà sul lessico e sulla produzione di vari tipi di testo. Particolare attenzione verrà riservata al riassunto, che da un lato costituisce una capacità essenziale per qualsiasi tipologia di studio, dall’altro lato rappresenta spesso una difficoltà anche per studenti universitari.
Questa seconda parte del corso unirà alle lezioni frontali, più teoriche, lezioni incentrate sull’analisi e il riassunto di testi di varia natura (narrativa, espositiva, argomentativa).

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame informatizzato scritto.

Altre informazioni

E' fortemente consigliata la frequenza.

Bibliografia:
- Massimo Palermo, Linguistica italiana, Il Mulino, Bologna 2020, seconda edizione, capitoli: I, II, III e VI.
- Luca Serianni, Italiani scritti, Il Mulino, Bologna 2020, terza edizione.

Agli studenti che avessero la consapevolezza di possedere scarse conoscenze grammaticali, si consiglia inoltre di colmare le proprie lacune consultando il seguente volume, presente in biblioteca: Maurizio Dardano e Pietro Trifone, La nuova grammatica della lingua italiana, Zanichelli, Bologna 1997.

Prerequisites

Passing of the initial Italian tolc; if this has not been passed, it is necessary to complete the OFA in Italian (examinations in May/June and September) before being able to sit the Lingua Italian examination.

Educational goals

Providing tools to assess one's own knowledge of Italian.

Course content

The fundamentals of Italian morphology and syntax will be given, thus providing a synthetic picture of the grammar of our language. In particular, you will focus on the parts of speech and their morphological characteristics, and on the syntax of the simple and complex sentence; you will also pay attention to the so-called marked sentences and their contexts of use.
For such a synthesis, the grammatical knowledge acquired in the course of previous studies is assumed.
We will also address linguistic issues related to the use of Italian. In particular, we will focus on vocabulary and the production of various types of text. Particular attention will be given to summarizing, which on the one hand is an essential skill for any type of study, but on the other hand often represents a difficulty even for university students.
This second part of the course will combine frontal, more theoretical lessons with lessons focused on the analysis and synthesis of various types of texts (narrative, expository, argumentative).

Teaching methods

Lectures and exercises.

Assessment and Evaluation

Computerized written examination.

Further information

Attendance is strongly recommended.

Bibliography:
- Massimo Palermo, Linguistica italiana, Il Mulino, Bologna 2020, seconda edizione, capitoli: I, II, III e VI.
- Luca Serianni, Italiani scritti, Il Mulino, Bologna 2020, terza edizione.

Students who are aware that they have little grammatical knowledge are also advised to fill in their gaps by consulting the following volume, found in the library: Maurizio Dardano and Pietro Trifone, La nuova grammatica della lingua italiana, Zanichelli, Bologna 1997.