ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO

Attività formativa monodisciplinare
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
65034

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2022/2023
Insegnamento (nome in italiano): 
ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO
Insegnamento (nome in inglese): 
FUNDAMENTALS OF PRIVATE LAW
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
12
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
72
Ambito: 
Privatistico
Prerequisiti

Adeguata conoscenza della lingua italiana.

Obiettivi formativi

Il corso è finalizzato a fornire agli studenti un idoneo approccio al diritto privato ed un'adeguata conoscenza dei suoi principi, concetti, istituti, elementi essenziali per tutte le professioni legali.
Anche attraverso l’esame di casi pratici, il corso si propone inoltre di offrire agli studenti un metodo di valutazione dell’interesse che l’ordinamento, di volta in volta, tutela, indispensabile per chiunque voglia formarsi nell’ambito giuridico.
Al termine del corso, lo studente avrà conseguito la capacità di individuare la ratio, la finalità delle norme, svolgendo gli opportuni collegamenti tra i diversi istituti della materia. Avrà inoltre acquisito la terminologia corretta e la capacità di ragionare riflettendo sull’importanza delle regole e dei principi cardine della materia.

Contenuti dell'insegnamento

Diritto e norma. - Le fonti del diritto in generale. - Il diritto privato e il sistema delle fonti. - Le situazioni giuridiche. - I fatti e gli atti giuridici. - I soggetti. - La tutela delle situazioni giuridiche. - La proprietà. - I beni. - Il diritto di proprietà. - I diritti su cosa altrui. -La comunione. - La difesa dei diritti reali. - Il possesso. - I diritti sulle opere dell'ingegno. - Le obbligazioni. - Il rapporto obbligatorio. - Adempimento e inadempimento. - Tipi particolari di obbligazione. - La successione nel credito e nel debito. - La garanzia patrimoniale. - Il contratto. - L'autonomia contrattuale. - Gli elementi del contratto. - L'efficacia del contratto. - Validità e invalidità del contratto. - Lo scioglimento del contratto. - I singoli contratti. - I contratti di alienazione. - I contratti di utilizzazione. - I contratti di prestazione d'opera o di servizi. - I contratti di assicurazione (nozione). - I contratti per la soluzione di controversie. - Fonti non contrattuali di obbligazione. - Atti e fatti diversi dal contratto. - L'illecito civile. - Fatti illeciti e responsabilità. - Famiglia e successioni. - Il gruppo familiare. - Il sistema successorio e le liberalità tra vivi. - La tutela dei diritti. - Pubblicità e prova dei fatti giuridici. - Prescrizione e decadenza.

Metodi didattici

Lezioni frontali, seminari, esercitazioni su casi pratici

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d’esame si svolge in forma scritta e orale.
La prova scritta consiste nella svolgimento di un elaborato in ordine ad una traccia proposta, avente riguardo alla materia del diritto privato, con risposta adeguatamente motivata ai quesiti teorici di volta in volta proposti e adeguata argomentazione in ordine alla questione o problematica specifica che si ponga, di volta in volta, al centro della traccia; il superamento di tale prova (con valutazione A=ammesso con elementi di apprezzabilità; B=ammesso; C=non ammesso) rappresenta il prerequisito per l'ammissione all'esame orale. La valutazione dell'esame orale, e dunque dell'esito finale complessivo, è espressa in trentesimi. Durante l’esame il docente verifica la conoscenza degli istituti giuridici, l’acquisizione del linguaggio tecnico e la capacità dello studente di individuare la ratio della norma evocata.
La precisione e la completezza della risposta, il linguaggio utilizzato e il collegamento tra i diversi istituti sono gli elementi principali che il docente considera per la valutazione in trentesimi della prova sostenuta dallo studente.
Ulteriori indicazioni di dettaglio sui criteri di valutazione adottati sono consultabili nella pagina web del Docente.

Altre informazioni

Si richiede a tutti gli studenti, oltre allo studio di uno tra i manuali suggeriti nel sistema Leganto e del testo aggiuntivo eventualmente consigliato sempre nel sistema Leganto, l'uso del seguente codice civile esplicato:
"Codice civile. Per la didattica e lo studio", Giappichelli Editore, 2021.

Al fine di agevolare lo studio individuale saranno organizzate attività didattiche integrative ed esercitazioni su casi pratici. Le singole attività verranno preannunciate e descritte anche nella pagina web del Docente.

N. B. Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Prerequisites

An adequate knowledge of italian language is required.

Educational goals

The Course will teach students the correct approach to Private Law and provide the knowledge of its principles, concepts, institutions, essential for every legal career.
Valuing which are the interests the legal system is protecting each time is mainly important for those who attend every legal career. Through practical case-law studies the course is also intended to provide a method for this.
At the end of the course students will be able to identify the “ratio” (the “reason”) of legal rules, suitably connecting the different legal institutions. They will achieve a proper and correct language and be able to reason about the importance of rules and principles of the private law system.

Course content

Law and rule. - The sources of law in general. - The private law and the system of sources. - The legal situations. - The facts and legal acts. - Personal. - The protection of legal situations. - The property. - Assets. - The right to property. - The rights to what others. -Communion. - The defense of rights in rem. - Possession. - The rights to intellectual works. - Bonds. - The report required. - Compliance and failure. - Special types of debt. - The sequence in the credit and debt. - The guarantee of compensation. - The contract. - The range of contract. - The elements of the contract. - The performance of the contract. - Validity and invalidity of the contract. - The dissolution of the contract. - Individual contracts. - The contracts of sale. - Contracts of use. - The contracts for the provision of work or services. - The contracts of insurance (notions). - Contracts for the settlement of disputes. - Sources of non-contractual obligation. - "Acts and Facts" different from the contract. - The tort. - Facts and abuse liability. - Family and succession. - The family group. - The system of inheritance and donations inter vivos. - The protection of rights. - Advertising and proof of legal facts. - Prescription and decadence.

Teaching methods

Lectures, seminars, practical exercises on legal cases

Assessment and Evaluation

The examination is written and oral.
The written part of the exam consist in the solution of a case with complete, justified and explained answers to theorical questions connected with the matter of the case, and it's necessary for the admission to the oral exam (written part evaluation: A= accepted with appreciable reault; B= accepted; C= not accepted).
The evaluation of the oral exam, and so the overall result, is expressed in 30ths. During the exam the professor tests knowledge of the student about legal institutes, his technical language and his ability to identify the aim of the rule looked on.
Preciseness, entirety of the answer, correct language and links among the different institutes are the main requirements the professor takes into account for the assessments in 30ths of the test.
More detailed indications about the assessment's method are available on the web page of the Teacher.

Further information

The use of the following code (in addition to one of the recommended textbooks in Leganto System and in addition to the other textbook eventually recommended in Leganto System) is strongly recommended:
"Codice civile. Per la didattica e lo studio", Giappichelli Editore, 2021.

The teacher will organize more activities and practical exercises on legal cases to help the students in the improvement of their legal knowledge. These activities will be published in the web page of the Teacher.

N. B. Some changes could be introduced where the course or exams took place remotely or in a mixed mode.