DIDATTICA DELL'INCLUSIONE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

DIDATTICA DELL'INCLUSIONE

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
139032-M3

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
DIDATTICA DELL'INCLUSIONE
Insegnamento (nome in inglese): 
INCLUDING ALL CHILDREN IN THE CLASS: DIDACTIC ASPECTS
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE (M-PED/03)
Anno di corso: 
5
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Crediti: 
4
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
24
Ore di studio individuale: 
76
Ambito: 
Didattica e pedagogia speciale
Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti formali per l’insegnamento.

Obiettivi formativi

CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Al termine del modulo lo studente conoscerà il costrutto di inclusione, con particolare riferimento alla scuola, nelle sue formanti teoriche, storiche e applicative, nelle prassi didattiche correlate. In particolare, conoscerà alcuni modelli per la costruzione del curricolo inclusivo, nelle sue possibili declinazioni a partire dalle esigenze e dalle caratteristiche personali degli studenti.
Comprenderà il ruolo fondamentale della metodologia didattica al fine di sviluppare appieno le competenze dei singoli, sia per rapporto alla relazione con gli insegnanti e la scuola, sia per rapporto alla relazione all'interno del gruppo scolastico.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- Acquisizione di competenze e abilità per la realizzazione di una programmazione inclusiva, anche attraverso l'applicazione di modelli specifici.

- Acquisizione di conoscenze e abilità relative alle strategie inclusive più diffuse, anche in relazione alla loro efficacia.

- Acquisizione di consapevolezza intorno alle capacità relazionali e gestionali nei riguardi e all'interno del gruppo classe.

- Acquisizione di competenze di gestione e valorizzazione del gruppo classe, al fine di costruire gruppi di lavoro inclusivi e cooperativi.

- Acquisizione di competenze nel lavoro collaborativo e di rete all'interno del team docente per la realizzazione di progettazioni e piani di lavoro coerenti con gli obiettivi inclusivi e nella prospettiva di realizzare una continuità educativa orizzontale e verticale.

Contenuti dell'insegnamento

- Il costrutto di inclusione a livello internazionale e nazionale.
- Il quadro normativo a supporto dell'inclusione.
- Il curricolo inclusivo nella scuola e la sua flessibile declinazione fra progettualità rivolta al singolo e progettualità di classe.
- Il lavoro di gruppo nella classe, le strategie cooperative e l'educazione delle emozioni.
- L'utilizzo inclusivo dei mediatori didattici.
- L'evidenza empirica intorno alle strategie didattiche inclusive.
- La valutazione dell'inclusione nella scuola.

Metodi didattici

Lezioni frontali, con attenzione sia alla piena esplorazione di costrutti teorici che al supporto di attività esperienziali, tramite l’utilizzo di materiali filmici, esemplificazioni e sperimentazione di strumenti operativi, contatti con esponenti locali della comunità sociale impegnata nei settori di riferimento.
Sarà curata una stretta interdipendenza con il Laboratorio omonimo.
Le proposte di approfondimento da parte degli studenti saranno bene accolte, all’interno della complessiva programmazione dell’insegnamento.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel Syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità

Modalità verifica profitto e valutazione

Un feedback riflessivo durante e alla conclusione di ogni lezione e del lavoro cooperativo che l’accompagna verrà utilizzato per un costante monitoraggio del processo di apprendimento degli studenti.

La verifica consisterà in una prova scritta (test a risposta multipla) relativa ai contenuti dei testi istituzionali, seguita da una prova orale relativa ai contenuti di tutti i testi studiati e a quelli rilevabili dalle diapositive delle lezioni sugli stessi argomenti.
Le prove si svolgeranno nella stessa giornata: il superamento della prima prova è propedeutico all’ammissione alla seconda e non sarà possibile suddividere l’esame in due appelli.

GLI STUDENTI DEVONO PORTARE CON SE' ALL'ESAME I VOLUMI STUDIATI.

Altre informazioni

L'insegnamento è connesso al Laboratorio omonimo, all'interno del quale i contenuti teorici verranno applicati ad uno specifico ambito, relativo in modo particolare all'Universal Design for Learning

Prerequisites

No previous knowledge is necessary for this teaching course.

Educational goals

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
At the end of the module the student will know the inclusion construct, with particular reference to the school, in its theoretical, historical and application contents, within the related teaching practices.
In particular, s/he will know some models for the construction of the inclusive curriculum, in its possible variations starting from the needs and personal characteristics of the students.
S/he will understand the fundamental role of the teaching methodology in order to fully develop the skills of individuals, both in relation to the relationship with teachers and the school, and in relation to the relationship within the school group.

ABILITY TO APPLY KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING
- Acquisition of skills and abilities for the realization of an inclusive programming, also through the application of specific models.

- Acquisition of knowledge and skills related to the most widespread inclusive strategies, also in relation to their effectiveness.

- Acquisition of awareness around relational and managerial skills towards and within the class group.

- Acquisition of management skills and enhancement of the class group, in order to build inclusive and cooperative working groups.

- Acquisition of skills in collaborative and network work within the teaching team for the realization of projects and work plans consistent with the inclusive objectives and in the perspective of achieving horizontal and vertical educational continuity.

Course content

- The inclusion construct at international and national level.
- The regulatory framework supporting inclusion.
- The inclusive curriculum in the school and its flexible variation between individual planning and class planning.
- Group work in the classroom, cooperative strategies and the education of emotions.
- The inclusive use of didactic mediators.
- Empirical evidence around inclusive teaching strategies.
- The evaluation of inclusion in the school.

Teaching methods

Lectures, with attention both to the full exploration of theoretical constructs and to the support of experiential activities, through the use of video materials, examples and experimentation of operational tools, contacts with local representatives of the social community engaged in the sectors of reference.
A close interdependence with the homonymous laboratory will be treated.
The proposals for further study by the students will be well received, along the overall teaching schedule.

If the teaching is taught in mixed mode or remotely, changes can be made compared to what is stated in the Syllabus to make the course and exams accessible also in these ways

Assessment and Evaluation

The students' learning process will be constantly monitored through reflective feedback during the lesson and at the end of it, as well as through cooperative work.

The assessment will consist of a written test (multiple choice test) relating to the contents of the texts in the institutional part of the program, followed by an oral test relating to the contents of all the texts studied and those detectable by the slides of the lessons on the same topics.
The tests will take place on the same day: passing the first test is preliminary to admission to the second one and it will not be possible to divide the exam into two sessions.

STUDENTS MUST BRING STUDIED VOLUMES TO THE EXAM.

Further information

The course is connected to the laboratory of the same name, within which the theoretical contents will be applied to a specific area, relating in particular to the model of Universal Design for Learning