SOCIOLINGUISTICA | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

SOCIOLINGUISTICA

Alfabetico AL-MZ
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
92101-MOD2

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
SOCIOLINGUISTICA
Insegnamento (nome in inglese): 
Sociolinguistics
Insegnamento: 
SOCIOLINGUISTICA - Partizione: Iniziali cognome M-Z
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA (L-LIN/01)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Discipline semiotiche, linguistiche e informatiche
Prerequisiti

La conoscenza di nozioni di base di Linguistica

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente sa collocare la conoscenza del funzionamento della lingua nel contesto sociale, in particolare della sua variabilità in relazione al contesto e ai parlanti. Inoltre sa interpretare le dinamiche che regolano l’interazione e il comportamento linguistico dei parlanti al variare delle caratteristiche dell’evento comunicativo. Questa conoscenza è la base per sviluppare competenze comunicative adeguate a comprendere il valore sociale degli elementi linguistici.

Contenuti dell'insegnamento

“Lingua e comunicazione nel contesto sociale”.
Il corso propone un’analisi del funzionamento della lingua come strumento di comunicazione in un determinato contesto sociale. Si approfondiranno le dinamiche di variazione della lingua in relazione alle caratteristiche sociali degli interlocutori, alla maggiore o minore formalità della situazione, all’argomento trattato, al variare del canale fisico di comunicazione (fonico o grafico), nonché in relazione alla provenienza e alla distribuzione geografica dei parlanti.

Testi di riferimento

1. Berruto, G. & Cerruti, M. 2019 (o edizioni precedenti), Manuale di sociolinguistica, Torino: UTET. (242 pagine).

2. Coulmas F., 2013, Sociolinguistics. The Study of Speakers’ Choices. Cambridge, Cambridge University Press. All'interno di questo volume vanno studiati i capitoli: Ch. 6 Politeness: cultural dimensions of linguistic choice (pp. 99-118) e Ch. 8 Diglossia and bilingualism: functional restrictions on language choice (pp. 141-162) (39 pagine)

3: slides della docente, pubblicate prima delle lezioni nell’area e-learning del corso.

4. appunti personali e della docente, pubblicati al termine del corso nell’area e-learning del corso (circa 60 pagine).

Metodi didattici

Il corso si svolgerà attraverso lezioni frontali, analisi di materiali, utilizzo di risorse online, con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che saranno stimolati a riconoscere le possibilità di applicare le nozioni presentate durante le lezioni all’analisi della realtà che li circonda.
All’interno del modulo saranno organizzate 10 ore di esercitazioni sulle nozioni di natura pratico-applicativa (tali esercitazioni saranno facoltative, a discrezione dello studente), volte a preparare gli studenti (frequentanti e non) al sostenimento della prova d’esame. Sull’area e-learning del corso sarà messo a disposizione degli studenti un file di esercizi corredati di soluzioni attraverso i quali gli studenti non frequentanti avranno la possibilità di prepararsi in modo autonomo e di testare la propria preparazione.

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova scritta oppure una prova orale e la valutazione viene espressa in trentesimi.
Dal punto di vista dei contenuti, tra le due modalità di verifica non vi è alcuna differenza. Per gli studenti dell’anno in corso, tre degli 8 appelli d’esame previsti nell’arco dell’anno accademico (ovvero, gli appelli di giugno e settembre) saranno in forma scritta, mentre gli altri cinque saranno in forma orale. Lo studente potrà scegliere la modalità di esame che preferisce. Sia la prova scritta, sia la prova orale esauriscono l’esame e portano al conseguimento di 10 cfu. Il voto ottenuto può essere accettato o rifiutato a discrezione dello studente, ma si tratta di un voto definitivo, che non presuppone il superamento di altre prove. Nel corso della prova d’esame (sia essa scritta oppure orale) allo studente verrà chiesto di risolvere esercizi simili a quelli affrontati durante le esercitazioni.

Altre informazioni

1) Il programma di studio è lo stesso anche per STUDENTI NON FREQUENTANTI.
2) TUTTI GLI STUDENTI sono tenuti a consultare periodicamente l’area e-learning del corso e a scaricare i materiali in essa presenti.
3) Le lezioni saranno affiancate da esercitazioni (da febbraio a maggio) secondo un calendario che sarà pubblicato sull’area e-learning del corso.

Prerequisites

Basic principles of Linguistics

Educational goals

The students will develop an in-depth knowledge of the variability of language in social contexts. Besides, students will familiarize themselves with the dynamics influencing the communicative behavior of the speakers in correlation with different communicative settings and speech events. This knowledge represents the first step towards the development of the communicative competences required in order to understand to social value of linguistic utterances.

Course content

“Language and communication in social context”
The course aims at providing the basic interpretative tools enabling the students to analyze how languages function in given historical and social context. The focus will be on the dynamics of language variation related to: i) the social profile of the speakers; ii) the formality of the communicative situation, iii) the topic under discussion; the (either oral or written) channel through which the communication takes place; Iv) the geographical provenance of the speakers.

Textbooks and reading lists

1. Berruto, G. & Cerruti, M. 2019 (previous editions are accepted as well), Manuale di sociolinguistica, Torino: UTET. (242 pages).

2. Coulmas F., 2013, Sociolinguistics. The Study of Speakers’ Choices. Cambridge, Cambridge University Press. Students are expected to study the following chapters of this volume: Ch. 6 Politeness: cultural dimensions of linguistic choice (pp. 99-118) e Ch. 8 Diglossia and bilingualism: functional restrictions on language choice (pp. 141-162) (39 pages)

3: slides of the lessons, that students are expected to download from the e-learning area of the course.

4. the teachers' personal notes, hat students are expected to download from the e-learning area of the course (roughly 60 pages).

Teaching methods

The course entails lectures and analysis of case studies, which also include the discussion of online materials. Students will be invited to use their questions to guide the teaching process and to appreciate the possibility to apply the theoretical notions to the analysis of the reality surrounding them. During the semester there will be 10 hours of (optional, non-compulsory) training practice aimed at increasing the students’ chances to pass the final exam, irrespective of whether they are able to attend the lessons or not. Students are warmly recommended to download from the e-learning area of the course a PDF file containing a number of exercises focusing on applied principles. The exercises will be discussed during the training practice hours, but exercise keys will be available (on the same e-learning area of the course) for non-attending students.

Assessment and Evaluation

The assessment will be either in written or in spoken form. As far as the contents are concerned, both the assessment forms are equivalent. In three out of eight exam sessions, the assessment will be in written form (usually in the June and September exam sessions), whereas in the remaining five sessions the exam will be in oral form. Students are invited to choose the assessment form that best suits them and their needs. The final mark can be either accepted or rejected by the single student, but does not entail any other assessment test. Both the written and oral test involve theoretical questions and exercises similar to those discussed during the training practice hours mentioned in the previous paragraph.
To pass the entire integrated course of General Linguistics is necessary to pass the tests of both the Basic Linguistics and Sociolinguistics parts in the same exam session. The written test (lasting 60 minutes) is structured in two parts: 9 questions and exercises concerning the basic principles of Linguistics and 6 of Sociolinguistics. Each correct answer will earn 2 points.

Further information

1) NON-ATTENDING STUDENTS should follow the same programme as those attending the lessons.
2) ALL THE STUDENTS are expected to consult on a regular basis the e-learning area of the course and download the materials there available (example tests, useful materials and exercises, and so on.).
3) From February to May, 10 hours of practical exercises will be scheduled; the timetable will be published on the e-learning area of the course.