LETTERATURA FRANCESE III | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

LETTERATURA FRANCESE III

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13030

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA FRANCESE III
Insegnamento (nome in inglese): 
FRENCH LITERATURE III
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LETTERATURA FRANCESE (L-LIN/03)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Letterature straniere
Prerequisiti

Una buona conoscenza della lingua francese che consenta la lettura e comprensione in lingua originale dei testi indicati e il preventivo e già registrato superamento degli esami di Lingua Francese II e di Letteratura Francese II.

Obiettivi formativi

MOD. III A:
Al termine del modulo lo studente avrà acquisito adeguate conoscenze storico-culturali e letterarie relative alla letteratura francese del XVIII secolo, con particolare riferimento alla battaglia ideologica condotta dai Lumi, alle polemiche conseguenti, al pensiero libertino e al romanzo epistolare (Laclos) e dialogico (Diderot).

MOD. III B:
Al termine del modulo lo studente avrà acquisito adeguate conoscenze storico-culturali e letterarie relative alla letteratura francese del XIX e XX secolo, con particolare riferimento alla poesia in versi e in prosa (Rimbaud), al romanzo distopico-fantascientifico (Villiers de l'Isle-Adam) e al romanzo contemporaneo di "auto-fiction" (Ernaux).

Contenuti dell'insegnamento

MOD III A:
"Scritti libertini francesi del XVIII secolo: Diderot e Laclos".
Attraverso lo studio del romanzo dialogico "Le Neveu de Rameau" (postumo, scritto tra il 1763 e il 1771) di Diderot e del romanzo epistolare "Les Liaisons dangereuses" (1782)di Choderlos de Laclos, lo studente affronterà i temi della morale, dell'educazione, dell'amore, della giustizia e dell'arte che furono al cuore del dibattito dei Lumi alla vigilia della Rivoluzione Francese.

MOD.III B:
"Un'idea di futuro, poesia e romanzo fra Otto e Novecento: Rimbaud, Villiers de l'Isle-Adam e Annie Ernaux".
Attraverso lo studio della poesia francese e del romanzo del Secondo Ottocento, e dell'"auto-fiction" novecentesca, lo studente affronterà in particolare le dinamiche corporee e visionarie delle "Opere" (1868-1875) di Arthur Rimbaud, del romanzo distopico-fantascientifico "L'Eve future" (1886) di Villiers de l'Isle-Adam, dell'"auto-fiction" contemporanea di "L'événement" (2001) di Annie Ernaux.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, con coinvolgimento attivo degli studenti nell'analisi orale e traduzione di alcuni brani del programma sotto la supervisione del docente nel corso delle lezioni.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame è orale. L'esame verifica la capacità di leggere e tradurre con sicurezza e pertinenza dal francese brani dei testi in programma (l'acquisizione di queste competenze è ritenuto requisito minimo imprescindibile per il proseguimento della prova stessa) e la conoscenza dei contenuti specifici del corso, allo scopo di appurare le capacità di commento dei testi, oltre alle competenze linguistico-letterarie, e in special modo critiche e argomentative degli studenti. L'esame avverrà tramite domande aperte (mediamente tre o quattro a colloquio per modulo) relative ai manuali, ai testi critici di studio e ai testi d'autore in lettura a programma, domande finalizzate alla verifica delle acquisizioni degli obiettivi formativi summenzionati e conformi agli obiettivi generali del corso di studio. La formulazione del voto finale in trentesimi tiene conto dell'insieme della preparazione mostrata durante il colloquio relativamente a tutte le parti del programma e alla capacità espositiva e linguistica.

Altre informazioni

Gli studenti ERASMUS sono dispensati, durante l'esame orale, dalla prova di traduzione verso l'italiano dei testi d'autore a programma, ma dovranno però preparare integralmente la bibliografia in ogni sua parte, sia essa in lingua italiana o francese.
Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Prerequisites

A good knowledge of French for texts to be red in the original Language. Passes in the exams of French Language II and French Literature II.

Educational goals

MOD III A:
At the end of the course the student will have acquired an adequate historical, cultural and literary overview of 18th century Literature, with particular reference to the ideological battle fought by figures of Enligthtenment and the debate they caused, to the libertine thought through epistolary novel (Laclos) and dialogical novel (Diderot).

MOD. III B
At the end of the course the student will have acquired an adequate historical, cultural and literary overview of 19th and 20th century French Literature, with particular reference to poetry in verses and prose (Rimbaud), to science-fiction novel (Villiers de l'Isle-Adam) and to contemporary "auto-fiction" novel (Ernaux).

Course content

MOD. III A:
"Libertine texts of 18th French Century: Diderot and Laclos "
Through the study of Diderot's dialogic novel "Le Neveu de Rameau" (posthumous, written between 1763 and 1771) and of Choderlos de Laclos' epistolary novel "Les Liaisons dangereuses" (1782), the student will address the themes of morality, education, love, justice and art which were at the heart of the Enlightment debate at the eve of French Revolution.

MOD. III B:
"An idea of future, poetry and novel between 19th and 20th century: Rimbaud, Villiers de l'Isle-Adam e Annie Ernaux".
Through the study of 19th century French Poetry and novel, and of the 20th century "auto-fiction", the student will adress the bodily and visionary presence in the Rimbaud's "Opere" (1868-1875), in the Villiers de l'Isle-Adam's science-fiction novel "L'Eve future" (1886), and in the Ernaux's contemporary "auto-fiction" novel "L'événement" (2001).

Teaching methods

Lectures in French, with some parts of the program's texts orally analyzed and translated by the students with the teacher during the course.

Assessment and Evaluation

The examination is oral. Reading, translation (a required ability to continue the examination) and comment on extracts from course texts, in order to test the linguistic, literary and specially critical competences of the students. The examination consists in three or four open questions for every module concerning literary and critical texts in the syllabus, in order to test the acquisition of the program's goals, and the quality o expression.

Further information

ERASMUS students will not be asked to translate French authors texts during the oral exam, but they have to prepare the complete bibliography of the course in all its French and Italian parts.
If the course was done in mixt or e-learning modality, some changes could be introducted in order to make the course and the exams availables in these others ways.