DIRITTO PROCESSUALE CIVILE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

DIRITTO PROCESSUALE CIVILE

Attività formativa monodisciplinare
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
GDF024

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE
Insegnamento (nome in inglese): 
Civil trial law
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE (IUS/15)
Anno di corso: 
4
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
8
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Processualcivilistico
Prerequisiti

Non sono richiesti prerequisiti, se non il superamento degli esami che operano quale sbarramento per il superamento di altri esami

Obiettivi formativi

Il corso affianca all’esposizione dei principi del diritto processuale civile la trattazione degli istituti fondamentali del processo, aggiornata alle più recenti riforme legislative ed ai principali orientamenti della giurisprudenza e della dottrina, ed ha lo scopo di fornire soprattutto agli studenti dell’Accademia della Guardia di Finanza un inquadramento generale del diritto processuale civile affiancando allo stesso un focus inerente alle attività in generale della Guardia di Finanza.
Il corso mira a studiare i quattro libri del codice di procedura civile.
Al termine del corso lo studente possiede una conoscenza approfondita delle regole che governano il processo civile.

Contenuti dell'insegnamento

il processo civile e le azioni - il giudice e le parti - gli atti processuali -il processo di cognizione - le impugnazioni e il giudicato - il processo esecutivo - i procedimenti speciali - le attività della guardia di finanza - accesso, ispezioni e verifiche - diritti del contribuente in sede di accesso e durante la verifica - valenza generale delle prove indirette-presuntive - il valore delle dichiarazioni rilasciate da terzi alla guardia di finanza nel corso delle attività di verifica.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o di dibattito.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale. L'interrogazione sarà strutturata in domande vertenti sull'intero programma al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento. Modalità e contenuti della prova saranno gli stessi per frequentanti e non frequentanti.
Criteri di valutazione sono: capacita di analisi e di ragionamento; pertinenza rispetto alla domanda; esaustività rispetto alla domanda; proposta di nessi appropriati; sintesi (non ridondanze e ripetizioni); proprietà di linguaggio; chiarezza espositiva.

Altre informazioni

Per i frequentanti si chiede di portare a lezione un codice di procedura civile aggiornato

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Prerequisites

The exam can be taken upon the positive passing of the exams deemed prerequisites.

Educational goals

The course combines the exposition of the principles of civil procedural law with the discussion of the fundamental institutes of the civil trial, updated to the most recent legislative reforms and the main guidelines of jurisprudence and doctrine, and has the aim of providing above all students of the Accademia della Guardia di Finanza a general framework of civil procedural law The course combines the exposition of the principles of civil procedural law with the discussion of the fundamental institutes of the process, updated to the most recent legislative reforms and the main orientations of jurisprudence and doctrine, and has the aim of providing above all students of the Accademia della Guardia of Finance a general framework of civil procedural law, with a focus inherent in the activities of the Guardia di Finanza.
The course aims to study the four books of the civil procedure code. After completing the course the student will have a thorough knowledge of the rules governing the civil trial.

Course content

the civil trial and the actions - the judge and the parties - the pleadings - the first degree trial - the appeals and the res judicata - the enforcement - special procedures - the activities of the financial police - access, inspections and checks - rights of the taxpayer during access and during the verification - general value of indirect-presumptive evidence - the value of the declarations made by third parties to the financial police during the verification activities

Teaching methods

Teaching will take place through lectures, but with a focus on discussion and dialogue directly with the students, who will be able, during class, formulate proposals for further study or debate.

Assessment and Evaluation

The examination of the end course will be oral. The question will be structured in questions concerning the entire program in order to verify the acquisition by students of the concepts taught within the teaching.

Further information

The most updated edition of the Civil Procedure Code is required during lessons.

If the course is taught in mixed mode or at a distance, changes may be made to what is stated in the syllabus to make the course and examinations usable also in these ways.