EDITORIA AUDIOVISIVA | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

EDITORIA AUDIOVISIVA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
93192

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2020/2021
Insegnamento (nome in italiano): 
EDITORIA AUDIOVISIVA
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Prerequisiti

Il corso non prevede prerequisiti

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire una panoramica aggiornata sull’industria dell’audiovisivo e sui trend evolutivi che la interessano nel quadro più ampio di sviluppo dell’ecosistema mediale in un’ottica digitale e convergente. Verrà in particolare analizzata la filiera televisiva con l’obiettivo di indagarne gli assetti produttivi e distributivi, le logiche editoriali e posizionamento commerciale, le dinamiche di consumo e di relazione con l’utente. Particolare attenzione sarà riservata alla conoscenza delle figure professionali che operano all’interno del sistema televisivo e allo studio dei processi aziendali.
Al termine del percorso didattico lo studente avrà una conoscenza aggiornata dei concetti che guidano il dibattito sull’evoluzione del comparto audiovisivo, in particolare televisivo; svilupperà uno sguardo critico e consapevole sui modelli produttivi, distributivi e di consumo; acquisirà nozioni tecniche per leggere e interpretare metriche e KPI dell’industria televisiva; imparerà a descrivere strumenti, processi, trend e fenomeni con un lessico appropriato e aggiornato.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso prevede una parte introduttiva di presentazione dell’industria televisiva sullo sfondo più ampio dei processi di sviluppo e ridefinizione dell’ecosistema dei media. L’analisi della televisione - intesa come sistema mediale - e dei trend che la caratterizzano sul piano produttivo, distributivo, economico, comunicativo e di consumo consentirà di mettere a fuoco i principali processi che guidano più in generale l’evoluzione dei media audiovisivi in una prospettiva digitale e convergente.
Il fuoco della didattica si sposterà successivamente sui comparti della filiera televisiva e delle figure professionali che operano al suo interno. Attraverso testimonianze e incontri con esperti del settore analizzeremo le principali funzioni attive sul mercato, le competenze richieste, le routine e i processi lavorativi. Approfondiremo le dinamiche che governano la produzione e dell’acquisizione dei programmi, le sfide legate alla definizione della linea editoriale di un canale televisivo, le logiche di definizione di un palinsesto, gli strumenti di analisi del consumo e dei pubblici televisivi, le opportunità di valorizzazione degli spazi commerciali, gli obiettivi del marketing e le modalità di gestione di una strategia di comunicazione integrata.

Metodi didattici

Il corso prevede una commistione di lezioni frontali, interventi di professionisti del settore, momenti di interazione e discussione con gli studenti e di presentazione di case studies e lavori di gruppo.
Le lezioni frontali serviranno da inquadramento teorico, introdurranno i diversi moduli del corso e faranno da racccordo tra i diversi incontri per dare continuità didattica agli interventi. Gli interventi dei professionisti approfondiranno temi specifici (la creazione del palinsesto, il sistema della comunicazione, l’analisi dei pubblici e dei dati, la valorizzazione degli spazi commerciali etc.) e saranno una preziosa occasione di dibattito e condivisione con gli esperti del settore. Ciascuna lezione si aprirà con un momento di analisi e discussione con la classe suigli argomenti affrontati a lezione e su tematiche legate all’attualità della stagione e delle iniziative televisive. In questa sede alcuni gruppi di studenti avranno la possibilità di presentare approfondimenti e casi di studio che saranno oggetto di discussione e di valutazione da parte del docente.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame è volto a verificare la conoscenza dei testi a programma e delle tematiche affrontate a lezione. Sarà valutata l’acquisizione di un approccio critico e analitico sui fenomeni in atto e sui temi trattati, l’acquisizione di competenze tecniche sul sistema della televisione e sui profili professionali che operano in esso. In fase di giudizio si presterà attenzione ai seguenti aspetti: conoscenza dei testi e consapevolezza nella gestione dei riferimenti teorici e bibliografici; conoscenza dei principali temi affrontati a lezione; capacità argomentativa e sviluppo di un’attitudine analitica, critica e consapevole nei confronti delle tematiche televisive; appropriatezza lessicale.
L’esame, della durata di 90 minuti consiste in 4 domande aperte. A ogni risposta è attribuito un punteggio espresso in trentesimi; per raggiungere la sufficienza è necessario che tutti i quesiti ottengano un punteggio di almeno 18/30. Il voto finale è dato dalla media dei punteggi ottenuti nelle singole domande. I lavori di gruppo (presentati in classe o, comunque, condivisi con il docente) consentiranno di aggiungere da 0 a 3 punti al voto finale.

Prerequisites

no prerequisite is presupposed

Educational goals

The course aims to provide an updated overview of the audiovisual industry and the evolutionary trends affecting it in the broader development framework of the media ecosystem from a digital and convergent perspective. In particular, the television supply chain will be analyzed with the aim of investigating its production and distribution structures, the editorial logic and commercial positioning, the dynamics of consumption and relations with the user. Particular attention will be paid to the knowledge of the professionals who operate within the television system and to the study of business processes.
At the end of the educational path, the student will have an updated knowledge of the concepts that guide the debate on the evolution of the audiovisual sector, in particular television; it will develop a critical and aware look on production, distribution and consumption models; will acquire technical knowledge to read and interpret metrics and KPIs of the television industry; will learn to describe tools, processes, trends and phenomena with an appropriate and updated vocabulary.

Course content

The course includes an introductory part presenting the television industry against the broader background of the processes of development and redefinition of the media ecosystem. The analysis of television - understood as a media system - and of the trends that characterize it in terms of production, distribution, economic, communication and consumption will allow us to focus on the main processes that drive the evolution of audiovisual media more generally in a digital and convergent perspective.
The focus of teaching will subsequently shift to the sectors of the television chain and the professional figures operating within it. Through testimonials and meetings with industry experts we will analyze the main functions active on the market, the required skills, routines and work processes. We will deepen the dynamics that govern the production and acquisition of programs, the challenges related to the definition of the editorial line of a television channel, the logic of defining a schedule, the tools for analyzing consumption and television audiences, the opportunities for enhancement of commercial spaces, marketing objectives and methods of managing an integrated communication strategy.

Teaching methods

The course includes a mix of lectures, interventions by professionals in the sector, moments of interaction and discussion with students and the presentation of case studies and group work.
The lectures will serve as a theoretical framework, will introduce the different modules of the course and will act as a link between the different meetings to give didactic continuity to the interventions. The interventions of the professionals will explore specific issues (the creation of the schedule, the communication system, the analysis of the public and data, the enhancement of commercial spaces, etc.) and will be a valuable opportunity for debate and sharing with industry experts. Each lesson will open with a moment of analysis and discussion with the class on the topics addressed in class and on issues related to the current season and television initiatives. Here some groups of students will have the opportunity to present in-depth studies and case studies that will be the subject of discussion and evaluation by the teacher.

Assessment and Evaluation

The exam is aimed at verifying the knowledge of the texts in the program and the topics addressed in class. The acquisition of a critical and analytical approach on the phenomena in progress and the topics covered, the acquisition of technical skills on the television system and on the professional profiles that operate in it will be evaluated. During the evaluation, attention will be paid to the following aspects: knowledge of the texts and awareness in the management of theoretical and bibliographic references; knowledge of the main topics addressed in class; argumentative ability and development of an analytical, critical and conscious attitude towards television issues; lexical appropriateness.
The 90-minute exam consists of 4 open questions. Each answer is assigned a score expressed out of thirty; to reach the sufficiency it is necessary that all the questions obtain a score of at least 18/30. The final grade is given by the average of the scores obtained in the individual questions. Group work (presented in class or, in any case, shared with the teacher) will allow you to add 0 to 3 points to the final grade.