ISTITUZIONI DI PEDAGOGIA | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

ISTITUZIONI DI PEDAGOGIA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
139009

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
ISTITUZIONI DI PEDAGOGIA
Insegnamento (nome in inglese): 
PEDAGOGY
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE (M-PED/01)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
8
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ore di studio individuale: 
152
Ambito: 
Pedagogia generale e sociale
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

- Conoscere, da un punto di vista epistemologico, gli aspetti fondamentali che caratterizzano l’identità dell’azione umana e le sue implicazioni pedagogiche all’interno del paradigma della persona umana e all’azione educativa che ne consegue;
- conoscere i processi e i significati propri dell’educazione, della formazione e dell’istruzione, ri-conoscerli e distinguerli all’interno della realtà scolastica in cui si realizza il tirocinio curricolare o nei case study che vengono presentati in aula;
- conoscere gli elementi costitutivi dell'azione educativa e delle sue specificità all'interno di un processo di insegnamento–apprendimento in ambito formale e comprendere la complessità dei diversi aspetti (cognitivi, affettivi, fisici, sociali, culturali) che caratterizzano la relazione educativa e le loro reciproche interrelazioni;
- elaborare nei laboratori annessi alle lezioni, individualmente e in piccolo gruppo, una riflessione pedagogica che derivi dall’osservazione e dall’analisi morfologica dell’esperienza educativa vissuta e/o narrata e che dimostri la comprensione e la distinzione dei comportamenti e delle azioni umane osservati e analizzati;
- saper utilizzare consapevolmente e criticamente i testi presentati a lezione (letteratura scientifica), individuando e analizzando le tematiche e i problemi educativi che presentano all’interno della propria esperienza concreta di insegnante/studente.

Contenuti dell'insegnamento

- Definizione del concetto di pedagogia in relazione ai termini di educazione, istruzione e formazione;
- Morfologia dell'esperienza umana e specificità dell'azione umana;
- Elementi di distinzione e di relazione che, in una dimensione culturale ed epistemologica, connettono la pedagogia e le scienze dell'educazione (psicologia, sociologia e antropologia);
- Analisi della connessione esistente tra epistemologia pedagogica di riferimento e azione educativa;
- Definizione dell'azione educativa e delle sue specificità all'interno di un processo di insegnamento/apprendimento in ambito formale;
- Definizione ed analisi della relazione educativa nella complessità dei suoi aspetti (cognitivi, affettivi, fisici, sociali, culturali) e, in particolare, nei processi di insegnamento/apprendimento (autorità dell’insegnante e libertà dello studente);
- Declinazione delle competenze personali e professionali dell'insegnante e specificamente di quello che opera nella scuola dell'infanzia e primaria.

Metodi didattici

L’attività didattica sarà organizzata in moduli articolati in momenti di lezione frontale dialogata e in momenti di laboratorio durante i quali gli studenti saranno guidati a esercitarsi in analisi riflessive su esperienze e situazioni professionali tipiche dei diversi ambienti di lavoro educativi, a svolgere attività di problem posing/solving, a riferire oralmente e per scritto su quanto emerso dal lavoro di gruppo, a confrontarsi con docente e compagni rispetto ai temi discussi per stimolare lo sviluppo di abilità individuali e relazionali, l’autonomia di giudizio, le abilità comunicative e la capacità di apprendimento. Sarà inoltre possibile formulare proposte di approfondimenti su temi di attualità legati alle tematiche del corso.

Modalità verifica profitto e valutazione

Un feedback riflessivo durante e alla conclusione di ogni lezione e del lavoro cooperativo che l’accompagna verrà utilizzato per un costante monitoraggio del processo di insegnamento/apprendimento degli studenti.
La verifica degli obiettivi formativi avverrà tramite una prova orale e la votazione finale sarà espressa in trentesimi sulla base dei seguenti criteri di valutazione: conoscenza dei contenuti dei testi di riferimento; capacità e correttezza nell'esposizione e nell'articolazione del discorso; capacità di sviluppare e discutere personalmente e criticamente i temi affrontanti.
Per i soli studenti frequentanti sarà possibile sostenere nell’ultima parte del corso una prova in itinere consistente in una prova scritta riguardante tre quesiti a risposta aperta. L’esito di tale prova (se positivo) verrà considerato ai fini dell’attribuzione del voto finale.

Altre informazioni

Durante le lezioni potranno essere fornite ulteriori indicazioni bibliografiche per un personale lavoro di approfondimento attraverso la piattaforma e-learning Moodle.
Per gli studenti Erasmus è possibile sostenere l’esame tramite un colloquio in lingua inglese su una bibliografia concordata preventivamente con il docente.
In caso di disposizioni delle autorità competenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, l'insegnamento potrebbe subire modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami in linea con quanto disposto.
Si prega di prestare particolare attenzione alla bibliografia di riferimento dell’esame pubblicata su Leganto.

Prerequisites

Nothing

Educational goals

- To know, from an epistemological point of view, the fundamental aspects that characterize the identity of human action and its pedagogical implications within the paradigm of the human person and to the educational action that comes;
- know the processes and meanings proper to education, training and instruction, to re-cognize and distinguish them within the school context in which the curricular traineeship takes place or in the case studies that are presented during lessons;
- know the constitutive elements of educational action and its specificities within a teaching-learning process in formal settings and to understand the complexity of the different aspects (cognitive, affective, physical, social, cultural) that characterize the educational relationship and their mutual interrelationships;;
- elaborate in the workshops connected to the lessons, individually and in small groups, a pedagogical reflection that derives from the observation and morphological analysis of the lived and/or narrated educational experience and that demonstrates the understanding and distinction of the observed and analyzed human behaviors and actions;
- know how to consciously and critically use the texts presented in class (scientific literature), identifying and analyzing the educational issues and problems they present within their concrete experience as a teacher/student.

Course content

- Definition of the concept of pedagogy in relationship to the terms of education, instruction, and training;
- Morphology of human experience and specificity of human action;
- Elements of distinction and relationship that, in a cultural and epistemological dimension, connect pedagogy and the educational sciences (psychology, sociology and anthropology);
- Analysis of the connection existing between pedagogical epistemology and educational action;
- Definition of educational action and its specifics within a teaching/learning process in formal settings;
- Definition and analysis of the educational relationship in the complexity of its aspects (cognitive, affective, physical, social, cultural) and, in particular, in teaching/learning processes (teacher authority and student freedom);
- Declination of the personal and professional skills of the teacher (kindergarten and primary school).

Teaching methods

Lessons would organize in modules articulated in frontal lecture and in workshops, in which the students are called to reflect on situations/cases concerning educational and professional issues typical of different educational work environments, to carry out problem solving activities, to report orally and in writing on what emerged from group work, to confront teachers and classmates with respect to the issues discussed to stimulate the development of individual and relational skills, autonomy of judgment, communication skills and learning abilities.
Furthermore, it will also be possible to formulate in-depth proposals on current issues related to the topics of the course.

Assessment and Evaluation

Thoughtful feedback during and at the end of every lecture and workshop would use for a fixed monitoring of the students’ teaching/learning process.
Students’ knowledge and skills would be checked through an oral test. The evaluation will be expressed in thirtieths on the basis of the following evaluation criteria: knowledge of the contents of the reference texts; ability and correctness in exposition and articulation of discourse; ability to develop and discuss personally and critically the issues addressed.
For attending students only, it will be possible to sustain in the last part of the course an in itinere exam consisting of a written test concerning three open-ended questions. The outcome of this test (if positive) will be considered for the purpose of assigning the final grade.

Further information

Further bibliographic information for a personal in-depth study will be provided both in class and through notices, published periodically on the e-learning Moodle platform of the course.
For Erasmus students it is possible to take the exam through an interview in English on a bibliography established in advance with the teacher.
In the case the course will be given in blended or distance mode, the syllabus will be modified accordingly.
Please read carefully the exam reading list posted on Leganto.