INGEGNERIA DEL TERRITORIO | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

INGEGNERIA DEL TERRITORIO

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
60029

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
INGEGNERIA DEL TERRITORIO
Insegnamento (nome in inglese): 
LAND AND ENVIRONMENTAL PLANNING
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA (ICAR/20)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
9
Responsabile della didattica: 
Maria Rosa RONZONI

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
72
Ambito: 
Architettura ed urbanistica
Prerequisiti

Nessun prerequisito è richiesto

Obiettivi formativi

Preparare una figura in grado di operare alle diverse scale del territorio, consapevole della corrispondenza tra scala di rappresentazione e livello di informazione corrispondente. Garantire la conoscenza degli strumenti di base con cui operare alla scala territoriale e urbana affrontando anche lo studio di soluzioni innovative estese all'ambito internazionale. Estendere il concetto di sostenibilità alla scala territoriale. Preparare una figura in grado di declinare i principi dell'economia circolare alla scala della città e del territorio per dare vita a progetti sostenibili.

Contenuti dell'insegnamento

Livelli di pianificazione.
Strumenti per la gestione del territorio.
Pianificazione generale, pianificazione strategica, pianificazione di settore.
VIA e VAS: origini, finalità e procedure.
La normativa regionale per il governo del territorio nell'esempio delle regioni italiane.
La Legge regionale 12/2005 per il Governo del Territorio della regione Lombardia.
La questione del consumo di suolo e la legge regionale sul consumo di suolo in regione Lombardia.
La pianificazione sostenibile del territorio: l'esperienza internazionale.
Il paesaggio e la sua tutela, il codice Urbani.
Agenda XXI.
Analisi SWOT
Apporti multidisciplinari.

Metodi didattici

Determinazione, tramite acquisizione critica di consolidata letteratura significativa, di criteri, modalità e strumenti per uno sviluppo sostenibile della città e del territorio, oltre che per le modalità di tutela e valorizzazione delle risorse che esso custodisce. Il quadro di apprendimento contempla anche l'approfondimento critico degli obiettivi e dei contenuti legislativi comunitari, statali, italiani e di ulteriori realtà comparabili e regionali, con particolare riferimento al caso della regione Lombardia. La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali indirizzate a fornire le conoscenze fondamentali e sviluppare sensibilità verso i temi del territorio e in esercitazioni mirate a favorire un approccio diretto alle questioni che la disciplina affronta. Durante il corso saranno fornite occasioni di approfondimento delle tematiche trattate attraverso seminari e incontri con portatori di professionalità specifiche.

Modalità verifica profitto e valutazione

Lo studente è chiamato a fine corso a sostenere un esame costituito da scritto+ orale. All'orale sono ammessi solo gli studenti che hanno superato la prova scritta. Il giudizio finale si compone delle valutazioni espresse sullo scritto, sulla discussione orale e sul voto attribuito al lavoro di esercitazione prodotto durante il corso. La prova scritta ha la durata di un'ora e prevede tre semplici domande. E' necessario rispondere correttamente a tutte e tre per essere ammessi all'orale. L'orale è un approfondimento dei temi affrontati nello scritto fino a spaziare su tutti gli argomenti previsti dal programma.
Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel Syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Altre informazioni

Viene inoltre richiesto un elaborato di analisi critica di uno strumento di pianificazione territoriale.
Disponibile a supportare studenti Erasmus anche in lingua inglese e tedesca.
Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte
modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche
secondo queste modalità.

Prerequisites

No pre-requirements

Educational goals

Coach students to know the different land's scales, making them conscious of the correspondence between map representation and information's level. Assure the knowledge of basic urban and land planning's instruments and innovative solutions at local and international level.
Extend the concept of sustainability to the territorial scale. Prepare an urban planner able to decline the principles of the circular economy at the scale of the city and the territory to originate sustainable projects.

Course content

Land planning levels.
Land planning's instruments.
Different way to represent the land: with general plan, with strategic plan and with sector's plan (e.g. environmental planning or traffic planning).
VIA and VAS: origin, goals and procedure.
Regional laws for land panning in the different italian regions.
L.R. 12/2005 for Land planning in Lombardy.
Sustainable land planning:the international experience.
Landscape and his protection: the Codice Urbani.
Agenda XXI.
SWOT Analysis
Multidisciplinary contributions

Teaching methods

Criticism acquisition of basic significant literature.
Methods, criteria and instruments:
to an urban and land sustainable development.
- to environmental protectionand resource's improvement.
With reference to legislative goals and subject at European, national and regional level.
Special attention is given to the legislation of the Lombardy Region

Assessment and Evaluation

Written + Oral.
It is necessary to get through the written test to reach the oral test.
Final Mark put together three different marks related to written, oral and a project work.
If the teaching is taught in a mixed or remote way, changes may be introduced with respect to what is stated in the Syllabus to make both the course and exams usable also in these ways.

Further information

It is to prepare a critical paper abut a land planning instrument.
Erasmus students can take the exam in English or German.
If the teaching is taught in mixed mode or remotely, they can be introduced
changes compared to what is stated in the syllabus to make the course and exams usable also
in this way.