COMUNICAZIONE INTERCULTURALE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

COMUNICAZIONE INTERCULTURALE

Attività formativa monodisciplinare
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
13092

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2020/2021
Insegnamento (nome in italiano): 
COMUNICAZIONE INTERCULTURALE
Insegnamento (nome in inglese): 
INTERCULTURAL COMMUNICATION
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
5
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Prerequisiti

Conoscenze sociologiche e/o antropologiche di base.

Obiettivi formativi

Il corso di Comunicazione interculturale ha l’obiettivo di sviluppare competenze teoriche e metodologiche per la comprensione critica delle interazioni sociali caratterizzate da una eterogeneità di background culturali e origini nazionali, che caratterizzano le società contemporanee. Al termine del corso lo studente avrà acquisito: competenze relative ai principali concetti e teorie utilizzati per l’analisi della comunicazione interculturale; capacità di decodificare e analizzare criticamente le narrazioni relative alle interazioni interculturali; capacità di esaminare precondizioni e conseguenze delle dinamiche comunicative interculturali con spirito critico e autonomia di giudizio

Contenuti dell'insegnamento

Le lezioni del corso saranno dedicate alla presentazione e all’analisi delle principali teorie e concetti utilizzati per descrivere i contesti interculturali (tra cui: intercultura, multiculturalismo, superdiversità, cosmopolitismo, integrazione, violenza simbolica, appropriazione culturale, “culture war”) e all’approfondimento di come alcuni strumenti analitico-concettuali della sociologia della cultura e della comunicazione possono essere utilizzati per l’analisi della comunicazione interculturale (subcultura, identità culturale, repertori). Concetti e teorie sono illustrati attraverso il riferimento a ricerche empiriche realizzate nell’ambito delle discipline sociologiche e antropologiche in relazione a contesti concreti di comunicazione interculturale. Verranno inoltre esplorati i nessi tra comunicazione faccia a faccia e contesto socio-culturale più generale.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o dibattito. Fanno parte integrante del corso nove ore di esercitazioni di carattere empirico-applicativo.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame è scritto, prevede domande aperte che presuppongono lo studio integrale dei testi in bibliografia. La durata dell'esame è di un’ora e mezza.
Obiettivo dell’esame è la verifica delle conoscenze acquisite dallo studente, delle sue capacità critiche e della capacità di strutturare un testo corretto in lingua italiana. I criteri di valutazione comprendono: la completezza e la pertinenza nelle risposte, la chiarezza dell’argomentazione, la proprietà di linguaggio, la capacità di sintesi e di rielaborazione personale delle questioni poste, la correttezza grammaticale e sintattica, la ricchezza dell’esposizione. La valutazione viene espressa in trentesimi. Ad ogni risposta è attribuito un punteggio espresso in trentesimi, per ottenere la sufficienza è necessario che tutte le domande ottengano un punteggio di almeno 18/30.

Altre informazioni

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità

Prerequisites

Basic sociological and/or anthropological knowledge.

Educational goals

The course aims to develop theoretical and methodological skills for the critical understanding of social interactions characterized by a heterogeneity of cultural backgrounds and national origins, which characterize contemporary societies. At the end of the course, the student will have acquired: skills related to the main concepts and theories used for the analysis of intercultural communication; ability to decode and critically analyze narratives relating to intercultural interactions; ability to critically examine the preconditions and consequences of intercultural communication dynamics

Course content

The course will be dedicated to the presentation and analysis of the main theories and concepts used to describe intercultural contexts (including: interculture, multiculturalism, superdiversity, cosmopolitanism, integration, symbolic violence, cultural appropriation, "culture war") and to the study of how some analytical-conceptual tools of the sociology of culture and communication can be used for the analysis of intercultural communication (subculture, cultural identity, repertoires). Concepts and theories are illustrated by means of empirical research carried out in the fields of sociology and anthropology in relation to concrete contexts of intercultural communication. The links between face-to-face communication and the more general socio-cultural context will also be explored.

Teaching methods

Teaching will be based on traditional lectures, paying particular attention to comparison and direct dialogue with students, who will be able, during the lessons, to formulate proposals for in-depth studies or debate. Teaching includes nine hours of empirical-applicative tutoring activities.

Assessment and Evaluation

Assessment is based on a written exam with open questions, to answer which is compulsory the integral study of the texts included in the reading list. The exam lasts 1h and 30 minutes The objective of the exam is to verify the knowledge acquired by the student, his/her critical skills and the ability to structure a correct text in Italian. The evaluation criteria include: completeness and relevance, clarity of the argumentation, language skills, the ability to synthesize and re-elaborate the questions, grammatical and syntactic correctness, richness of the exposition. Exam score ranges from failed to 30/30. Each answer will be given a score - to pass the exam, each of the answer have to reach a score of at least 18/30.

Further information

In case of remote or blended teaching, changes can be introduced to the syllabus in order to make the course and exams accessible.