STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIOEVALE A | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIOEVALE A

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
106104

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIOEVALE A
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE (M-FIL/08)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
6
Attività formativa mutuataria

clicca sulla scheda dell'attività mutataria per vedere ulteriori informazioni, quali il docente e testi descrittivi.

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
120
Ambito: 
Discipline filosofiche
Prerequisiti

Nessuno oltre a quelli necessari al superamento del TVI

Obiettivi formativi

Il corso offre agli studenti la possibilità di:
- Conoscere le linee di sviluppo del pensiero filosofico medievale negli ambiti culturali/linguistici latino, arabo e greco.
- Sviluppare una capacità di lettura critica dei testi medievali.
- Acquisire competenze nell’uso degli strumenti di analisi storico filosofica.
- Acquisire una conoscenza del legame fra la disciplina “storia della filosofia medievale” e gli sviluppi della cultura contemporanea.

I risultati di apprendimento attesi sono:
- La capacità di storicizzare i testi filosofici medievali e ricollocarli nel loro contesto culturale e di pensiero;
- La capacità di analisi delle argomentazioni dei testi medievali secondo le loro diverse forme (quaestiones disputatae, commenti, sermoni, opuscoli, etc.);
- La conoscenza delle principali prospettive della storiografia contemporanea riguardo al pensiero medievale.

Contenuti dell'insegnamento

LO SVILUPPO DE PENSIERO FILOSOFICO NEL MEDIOEVO E LE SUE INTERPRETAZIONI
- Introduzione allo studio del pensiero filosofico medievale e sua collocazione nell’attuale contesto culturale.
- Questioni di epistemologia e metodologia della disciplina.
- La radici, le forme e le tradizioni all’origine del pensiero filosofico nel Medioevo.
- La filosofia dopo la fine del mondo antico: il quadro delle aree linguistiche mediterranee.
- La cultura dialettica fra XI e XII secolo.
- Il XII secolo e il processo storico di acculturazione filosofica europea.
- La filosofia nelle università.
- Le “scuole” di pensiero medievali e le loro tradizioni.
- “Medioevo” e “Umanesimo”: paradigmi storiografici e storia del pensiero filosofico agli inizi della modernità.

Metodi didattici

La didattica si svolgerò tramite lezioni frontali e la lettura e commento di testi con gli studenti.

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica avverrà attraverso colloquio con esame orale, accompagnato dalla stesura di un saggio (massimo 20 cartelle) da parte di ogni studente che concorderà l’argomento con il docente.

Altre informazioni

Il programma per i non frequentanti è identico a quello per i frequentanti, così come le modalità di verifica.
Ulteriori materiali (testi e indicazioni bibliografiche) saranno forniti durante il corso e messi a disposizione in formato digitale sulla pagina internet del corso.