ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
25317

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2020/2021
Insegnamento (nome in italiano): 
ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE
Insegnamento (nome in inglese): 
ORGANIZATION AND HUMAN RESOURCES
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE (SECS-P/10)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
6
Altri docenti: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
120
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Prerequisiti

Nozioni di base di teoria e progettazione organizzativa.

Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso è quello di presentare allo studente alcuni temi avanzati di organizzazione e gestione delle risorse umane. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di comprendere le politiche e le pratiche volte alla gestione del personale in un ambiente complesso.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si divide in due parti. La prima parte è dedicata alle politiche e alle pratiche di gestione delle relazioni di lavoro (gestione strategica delle risorse umane, pianificazione, selezione e sviluppo del capitale umano). La seconda parte è dedicata ai temi della leadership, del cambiamento organizzativo e alle loro relazioni con le pratiche di gestione delle risorse umane.

Metodi didattici

Lezioni frontali, analisi di casi, esercizi e lavori di gruppo.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame avverrà in forma scritta e sarà composto da due domande aperte. La prima domanda verterà sugli argomenti trattati nel manuale di Costa e Gianecchini e sui materiali resi disponibili attraverso la piattaforma elearning (slides, casi). La seconda sui temi discussi negli articoli elencati nella sezione "Testi di riferimento / Reading list". Per ciascuna domanda verrà assegnato un punteggio massimo di 15 punti e il voto finale sarà la somma dei punteggi conseguiti nelle due domande. Le risposte saranno valutate secondo i seguenti criteri: pertinenza rispetto alla domanda; esaustività rispetto alla domanda; proposta di nessi appropriati; sintesi (non ridondanze e ripetizioni); proprietà di linguaggio; chiarezza espositiva.

Altre informazioni

Informazioni dettagliate, ed eventuali aggiornamenti in itinere, saranno pubblicati sulla pagina elearning del modulo.

Prerequisites

Advanced knowledge of Italian. Basic knowledge of organization theory and design.

Educational goals

The goal of this module is to introduce students to advanced topics in organization and human resource management. At the end, students will be able to understand policies and practices that companies use in order to manage workers in a complex environment.

Course content

This module is divided in two parts. In the first part the policies and practices for the management of employment relations are analysed (strategic HRM, workforce planning, selection and development of human capital). In the second part the focus is on leadership and organizational change, and their relationships with the HRM system.

Teaching methods

Lectures, case analysis, teamwork.

Assessment and Evaluation

Written exam, two open questions. The first question will focus on the topics covered in the handbook by Costa and Gianecchini, and in the materials made available through the elearning platform (slides, cases). The second question focuses on the topics discussed in the articles listed in the "Reading list" section. For each question a maximum score of 15 points will be assigned and the final grade will be the sum of the scores obtained in the two questions. The answers will be evaluated according to the following criteria: relevance to the question; exhaustiveness with respect to the application; appropriate links; synthesis (not redundancies and repetitions); language properties; clarity of presentation.

Further information

Detailed information, and any relevant updates, will be published on the elearning page of the module.