DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE MODERNE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE MODERNE

Attività formativa monodisciplinare
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
57255-ENG

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2022/2023
Insegnamento (nome in italiano): 
DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE MODERNE
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE (L-LIN/02)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
36
Ore di studio individuale: 
114
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Prerequisiti

Nozioni introduttive della Glottodidattica, quali: principi e meccanismi di acquisizione delle lingue; metodi e approcci, modelli operativi; il QCER.

Obiettivi formativi

Al termine del corso, lo studente ha consapevolezza della multidimensionalità del bilinguismo e dei suoi vantaggi, con particolare ma non esclusivo riferimento al bilinguismo precoce. Sa valutare la propria competenza plurilingue nei suoi diversi aspetti e gradi, così come indicati nel Companion Volume al QCER, e applicare tale valutazione, con i mezzi necessari, anche ad altri.
Conosce i principi dell’Educazione Linguistica Inclusiva e degli Approcci plurali alle lingue, delineati nel CARAP, nonché le impostazioni teorico-metodologiche sottostanti. Sa discutere criticamente proposte didattiche per l’avanzamento della competenza plurilingue.

Contenuti dell'insegnamento

Il bi-/plurilinguismo come risorsa e come diritto. Dimensioni, prospettive, vantaggi del bi-plurilinguismo. Documenti europei e “via italiana” dell’Educazione Linguistica/Didattica plurilingue. Il CARAP e la Competenza Plurilingue nel Companion Volume al QCER. Gli Approcci plurali: DIL, Intercomprensione, CLIL, translanguaging, éveil aux langues.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti.
Potranno essere proposti spunti ed attività complementari tramite moodle e altre TIC.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione
sarà espressa in trentesimi.
I criteri per la valutazione considerano:
appropriatezza terminologica e concettuale;
estensione e profondità della padronanza dei concetti e dei loro legami
logici; implicazioni didattiche.

Altre informazioni

In caso di disposizioni dell’autorità
competenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, l'insegnamento potrebbe subire modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami in linea con quanto disposto.

Prerequisites

Basic principles and mechanisms of language acquisition and teaching; methods and approaches; the CEFR.

Educational goals

At the end of the course, the student is aware of the multidimensionality of bilingualism and its advantages, with particular but not exclusive reference to early bilingualism. He/she will be able to evaluate his/her own multilingual competence in its various aspects and degrees, as indicated in the Companion Volume to the CEFR, and to apply this evaluation, with the necessary means, to others as well.
He/she knows the principles of Inclusive Linguistic Education and Plural Approaches to Languages, outlined in the CARAP, as well as the underlying theoretical-methodological approaches. He/she is able to critically discuss educational proposals for the advancement of multilingual competence.

Course content

Bi-/multilingualism as a resource and as a right. Dimensions, perspectives, advantages of bi-/multilingualism. European documents and the "Italian way" of plurilingual Language Education. CARAP and plurilingual Competence in the Companion Volume to the CEFR. The pluralistic approaches: DIL, Intercomprehension, CLIL, translanguaging, éveil aux langues.

Teaching methods

Special attention will be given to discussions and activities with and among the participants.
Complementary inputs and activities could be provided via Moodle and other ICTs.

Assessment and Evaluation

The course is completed through an oral exam. A positive evaluation
ranges from 18/30 to 30 (evt. "cum laude")/30.
The evaluation criteria encompass: accuracy in concepts and
terminology; extension and depth of proficiency of concepts and of
conceptual links; implications for language learning and teaching.

Further information

In case of authority provisions
competent in the containment and management of the epidemiological emergency, the teaching may undergo changes with respect to what is stated in the syllabus to make the course and exams in line with the provisions.