CONTROLLO AVANZATO MULTIVARIABILE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

CONTROLLO AVANZATO MULTIVARIABILE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
21066

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2020/2021
Insegnamento (nome in italiano): 
CONTROLLO AVANZATO MULTIVARIABILE
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa a scelta dello studente
Settore disciplinare: 
AUTOMATICA (ING-INF/04)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Ore di studio individuale: 
90
Ambito: 
A scelta dello studente
Prerequisiti

Elementi di analisi di sistemi dinamici lineari, basi di algebra delle matrici, calcolo differenziale multivariabile

Obiettivi formativi

L'obiettivo del corso è fornire allo studente competenze su metodologie avanzate per l'analisi dei sistemi dinamici multivariabili, e la progettazione di controllori avanzati.
Alla fine del corso lo studente sarà in grado di:
- studiare la stabilità dei sistemi dinamici secondo il criterio di Lyapunov
- analizzare le proprietà strutturali dei sistemi dinamici
- progettare sistemi di controllo multivariabile
- progettare un regolatore ottimo lineare quadratico (LQR)
- progettare un controllore predittivo

Contenuti dell'insegnamento

1. Sistemi non lineari a tempo discreto: equilibri, stabilità, teoremi di Lyapunov.
2. Proprietà strutturali dei sistemi lineari: controllabilità, osservabili, poli, zeri invarianti.
3. Progetto di regolatore per assegnamento degli autovolari.
4. Controllo ottimo. Controllo Lineare Quadratico (LQR): definizioni proprietà, esempi.
5. Controllo predittivo MPC: formulazione. Stabilità.
6. Esempi di applicazione.

Metodi didattici

1) Lezione frontali con il supporto di diapositive. Esse sono tutte disponibili prima dell’inizio del corso ed è utile che lo studente visioni le diapositive di una lezione prima di seguirla.
2) Lo studente è invitato a studiare gli argomenti della lezione con l’ausilio del libro di testo, delle diapositive e degli appunti personali.
3) Esercitazioni frontali svolte alla lavagna (elettronica o tradizionale). Il testo e lo svolgimento degli esercizi sono tutti disponibili prima dell’inizio del corso ed è utile che lo studente visioni gli svolgimenti degli esercizi prima di seguire l’esercitazione.
4) In parallelo a questo percorso sono proposte delle lezioni sull’implementazione Matlab dei concetti esposti nelle lezioni.

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta finale della durata di 2 ore.
Essa e' abitualmente costituita da 5 o 6 quesiti: 4 esercizi ed 1 o 2 domande teoriche. Tutti gli esercizi e le domande valgono da 5 a 8 punti.

Altre informazioni

All'indirizzo
http://cal.unibg.it
e' possibile trovare tutte le informazioni sul corso.

In caso di disposizioni dell’autorità
competenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, l'insegnamento
potrebbe subire modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami in
linea con quanto disposto.