CONSERVAZIONE E RESTAURO: ARCHITETTURE MODERNE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

CONSERVAZIONE E RESTAURO: ARCHITETTURE MODERNE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
60116-1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
CONSERVAZIONE E RESTAURO: ARCHITETTURE MODERNE
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa a scelta dello studente
Settore disciplinare: 
RESTAURO (ICAR/19)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
3
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
45
Ambito: 
A scelta dello studente
Prerequisiti

conoscenza di massima dei principi di riferimento del restauro architettonico

Obiettivi formativi

Il corso si propone di affrontare il tema della conservazione delle architetture contemporanee, con particolare riferimento a quelle della prima metà del novecento e del periodo tra le due guerre mondiali, quando si diffondono e prendono piede i sistemi costruttivi basati sull'impiego del calcestruzzo armato e dell'acciaio.
In relazione ai criteri per la realizzazione degli interventi di restauro e alla volontà di preservare i valori formali e costruttivi di tali architetture, si individueranno gli strumenti più opportuni per affrontare il progetto di conservazione.

Contenuti dell'insegnamento

Verranno affrontati alcuni esempi emblematici di architetture contemporanee che hanno dovuto essere restaurate per poter continuare a costituire un riferimento per la storia dell'architettura e del vivere contemporaneo.
La 'ca' brota' di Muzio e il suo restauro
Le architetture del Movimento Moderno: uso del calcestruzzo armato e nuove possibilità espressive
Il restauro della Ville Savoie di Le Corbusier e dell'Unité d'Habitation a Marsiglia
il restauro della Siedlung di Stoccarda
Il Razionalismo italiano e le sue scelte formali: - restauro della Casa del Fascio di Como
Architettura brutalista: la chiesa di Longuelo di P. Pizzigoni e il suo restauro.

Metodi didattici

Gli esempi presentati nelle lezioni verranno discussi con gli allievi e ove possibile visitati direttamente per verificare i risultati dell'intervento di restauro

Modalità verifica profitto e valutazione

nell'esame orale verrà verificata la comprensione dei criteri di restauro applicati e delle motivazioni che hanno guidato l'intervento su esempi presentati a lezione.

Altre informazioni

Si segnala che in seguito a provvedimenti delle autorità competenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica, l'insegnamento potrebbe subire modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus