GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE | Università degli studi di Bergamo - Didattica e Rubrica

GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE

Pari e Dispari
Codice dell'attività formativa: 
13152

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2021/2022
Insegnamento (nome in italiano): 
GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE
Insegnamento (nome in inglese): 
TERRITORIAL GOVERNANCE AND PARTECIPATION
Insegnamento: 
GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE - Partizione: Matricole pari
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
GEOGRAFIA (M-GGR/01)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2022/2023
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Altri docenti: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE è un corso di 5 cfu che fornisce allo studente i fondamenti concettuali utili ad indagare la governance territoriale quale processo che prevede l'inclusione dei diversi attori sociali nelle politiche territoriali, richiamando l’importanza della partecipazione e della giustizia spaziale nel suo perseguimento. Tramite casi di studio relativi al contesto nazionale e internazionale, lo studente acquisisce la conoscenza dei quadri concettuali, normativi e metodologici relativi alla partecipazione e alla governance territoriale, applicate sia all’ambito urbano che a quello della protezione ambientale.

Contenuti dell'insegnamento

Il modulo prospetta la governance territoriale quale processo che necessita l’adozione di dinamiche inclusive dei diversi attori sociali nelle politiche territoriali. Assumendo la spazialità del mondo contemporaneo quale elemento costitutivo dei fenomeni sociali, il modulo fornisce allo studente gli strumenti interpretativi per comprendere la rilevanza sociale e politica della geografia, così come l’importanza delle metodologie partecipative che essa propone per far emergere le istanze identitarie delle varie componenti della società. In particolare si forniscono le conoscenze relative alla territorialità, alla giustizia spaziale, alla partecipazione e alla governance territoriale, soffermandosi sul ruolo della cartografia partecipativa nella veicolazione dei saperi territoriali degli abitanti e sul ruolo del web quale piattaforma per la promozione di processi partecipativi. Il corso offre approfondimenti relativi sia a territori urbani che a contesti di protezione ambientale a scala nazionale e internazionale.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà mediante lezioni frontali, ma con un’attenzione particolare al confronto e alla partecipazione attiva degli studenti. A tale scopo, si prevedono lezioni interattive e approfondimenti realizzati anche con la partecipazione degli studenti. Tale metodo, è supportato da strumentazioni visuali (power point), filmati mediatici e collegamenti in rete, al fine di facilitare l’apprendimento.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d’esame si svolge in forma scritta e prevede la redazione di un elaborato – da svolgersi in 1h30 – composto da 3 domande aperte, volte ad accertare l’acquisizione da parte dello studente delle nozioni impartite all’interno del modulo. Le prime due domande riguardano la parte di programma comune a tutti gli studenti, mentre la terza è declinata sul profilo degli studenti in base al fatto che siano frequentanti o meno.
Nello specifico l’esame verifica l’acquisizione:
- della conoscenza dei concetti geografici sviluppati durante l’insegnamento;
- della capacità critica dello studente di declinarli in esempi specifici e metterli tra loro in relazione
- delle abilità di sintesi nell’elaborazione scritta.
- della capacità di enucleare con precisione l’interrogazione proposta e rispondere in modo puntuale.

Il voto finale sarà espresso in trentesimi, comunicato allo studente mediante libretto elettronico e lo studente avrà la possibilità di accettare o meno il voto, entro tre giorni dalla pubblicazione dei risultati

Altre informazioni

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Prerequisites

None

Educational goals

GOVERNANCE TERRITORIALE E PARTECIPAZIONE is a course of 5 cfu composed giving students the conceptual framework useful to investigate the relationship between geography and public policy, recalling the importance of participation and spatial justice in its pursuit. Through case studies related to the national and international context, the student acquires knowledge of the conceptual, regulatory and methodological frameworks related to participation and territorial governance, applied both to urbanity and to environmental protection.

Course content

The module proposes territorial governance as a process that requires the adoption of inclusive dynamics of the various social actors in territorial policies. Assuming the spatiality of the contemporary world as a constitutive element of social phenomena, the module provides the student with the interpretative tools to understand the social and political relevance of geography, as well as the importance of participatory methodologies that it proposes to bring out the identities of the various members of society. In particular, we provide knowledge on territoriality, spatial justice, participation and territorial governance, focusing on the role of participatory mapping in the conveyance of the territorial knowledge of inhabitants. The course offers insights related to both urban territories and environmental protection contexts on a national and international scale.

Teaching methods

The course is held through lectures, but with a specific attention to the interaction and the participation of students. For this reason, there will be interactive lessons with the participation of students. This method is supported by visual tools (power point presentations) and multimedia connections, in order to facilitate learning.

Assessment and Evaluation

The exam is written and made by a written exam, with 3 open questions during 1h30, and it verifies the that students acquire concepts explained during lessons.
The first two questions concern the program shared by all students, while the third is different depending on whether the students are attending or not attending.

In particular, the exam verifies the acquisition of:
- The knowledge of geographical theories and concepts explained during lessons;
- students’ critical ability to give specific examples and to connect them;
- Students synthesis ability in a written form;
- Students capacity to precisely answer to questions as well as to give punctual answers.

The exam evaluation will be expressed on thirty points, communicated to students through their on line career book; and students will have the possibility to accept it or not within three days from their on line publication.

Further information

In the case the teaching is taught in mixed mode or remotely, changes can be made compared to what is stated in the syllabus to make the course and exams usable also in these ways.